cioccolato/ Torte

Torta al cioccolato con marmellata di agrumi

Torta al cioccolato, che dire? Il cioccolato è quella cosa che non si può non amare, a cui non si può non cedere. Consola, ritempra, appaga. E, a meno di non mangiarne dei chili tutti in una volta, fa pure bene! (fondente, intendiamoci, non possiamo ucciderci di ovetti bicolore con questa scusa..).

La mia torta al cioccolato è il frutto di diversi tentativi che mi hanno portata piano piano ad una ricetta affidabile, semplice, sana quanto basta ma golosa quanto serve.

E’ un’ottima base per fare dolci decorati (un po’meglio di come li decoro io magari), ma è stupenda anche così, da tuffare nel caffè a colazione.

Questa volta le ho regalato un upgrade: l’ho farcita con della marmellata alle arance, ricoperta con una colata di cioccolato fuso e abbinata all’aranciata Lurisia, preparata con le arance del Gargano IGP, presidio Slow Food.

Un connubio perfetto per una merenda strepitosa.

torta al cioccolato

Ingredienti per uno stampo da 20 cm:

180 g di farina di farro

40 g di fecola di patate

30 g di cacao amaro

90 g di zucchero di canna

90 ml di olio di semi di girasole

200 ml di latte di mandorle (o il latte preferito)

2 uova

100 g di gocce di cioccolato fondente

un cucchiaino di estratto di vaniglia

una bustina di lievito per dolci

Per completare

150 g di cioccolato fondente in tavoletta

75 ml di latte di mandorle

marmellata di agrumi q.b.

Sbattete in una ciotola capiente le uova con lo zucchero. Unite di seguito l’olio, quindi aggiungete le polveri ben setacciate (farina, fecola e cacao) alternandole con la bevanda di mandorle.

Unite infine il lievito, la vaniglia e le gocce di cioccolato incorporandole al composto che dovrà essere cremoso e senza grumi.

Infornate quindi la torta al cioccolato a 180 gradi per circa 35 – 40 minuti, e controllate con lo stecchino la cottura.

Mentre la torta è in forno, ci si può dedicare alla preparazione della ganache: fate sciogliere molto dolcemente il cioccolato spezzettato e mescolatelo con la bevanda di mandorle. Si otterrà una crema vellutata e liscia.

Una volta ultimata la cottura, e fatta raffreddare molto bene la torta, possiamo tagliarla in due dischi. Spalmate sul disco inferiore la marmellata, ricoprite con il secondo disco, e fate colare infine la ganache su tutta la superficie. Fatela rassodare in frigorifero per almeno un’ora prima di tagliare.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti