Antipasti/ Aperitivo/ Salato/ Vegan

Hummus di lenticchie rosse e peperoni arrosto

L’hummus di lenticchie è una variante del classico hummus, piatto mediorientale che ho amato dal primo momento in cui le nostre strade si sono incrociate.

Mi piace prepararlo in diverse versioni, a seconda di quello che ho in casa e di cosa mi suggerisce l’estro del momento.

Dopo la sua versione classica, quella di edamame, e quella con pomodori secchi e olive, non poteva mancare quella di lenticchie.

Lenticchie rosse decorticate, precisamente, che ho ricevuto da Probios, un’azienda toscana che si occupa di biologico in maniera seria e trasparente, che avevo anche avuto occasione di visitare mesi fa insieme a Ginevra.

Questo hummus di lenticchie rosse con i peperoni arrosto è una vera meraviglia! Profumato, goloso, non riuscirete a smettere di mangiarlo. E, accompagnato da queste sfogliatine integrali alla paprika, è semplicemente irresistibile.

Vi lascio la ricetta dell’hummus di lenticchie e peperoni, perfetta per gli innumerevoli aperitivi estivi che ci attendono!

hummus di lenticchie

Ingredienti:

Per l’hummus

170 g di lenticchie rosse decorticate Probios

un peperone rosso

6 – 8 foglie di basilico

1/2 spicchio d’aglio

olio extravergine q.b.

sale fino integrale q.b.

un cucchiaio di tahina

Per le sfoglie integrali

250 g di farina integrale Probios

5 g di sale fino integrale

un cucchiaino di paprika affumicata

un cucchiaino di origano secco

50 g di olio extravergine

120 g di acqua

semi di girasole per completare (facoltativi)

Cuocete le lenticchie come da indicazioni sulla confezione. Essendo decorticate, non necessitano di ammollo e cuociono molto velocemente.

Scolatele, lasciatele raffreddare e, nel frattempo, dedicatevi al peperone. Lavatelo, ponetelo su una placca da forno e cuocetelo a temperatura molto alta (200 – 220°) per 30 minuti, o almeno, fino a quando non lo vedrete “appassito”.

A cottura ultimata, facendo attenzione a non scottarvi, mettetelo in un sacchetto di plastica e chiudete bene. Lasciate riposare un pochino (questo passaggio renderà semplice l’eliminazione della fastidiosa pellicina).

Successivamente prelevatelo, privatelo della buccia, del picciolo e dei semi ed inserite le falde ottenute in un mixer da cucina. Unite le lenticchie cotte, la tahina, il basilico, l’aglio e un po’di olio extravergine.

Azionate il robot a più riprese fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiustate di sale fino ad ottenere il sapore desiderato.

Se vedete che il composto fa fatica a diventare cremoso, potete aggiungere altro olio o un cucchiaio di acqua.

Preparate ora le sfoglie: riunite in una ciotola la farina, il sale, la paprika e l’origano. Unite acqua ed olio, quindi mescolate prima con un cucchiaio, poi a mano. Dovrete ottenere un panetto omogeneo, morbido ed elastico.

Fatelo riposare 5 minuti, dopodiché stendetelo molto sottilmente. Cospargete la superficie di semi di girasole, se volete, e pressateli bene con il mattarello.

Tagliate con la rotella della pizza delle strisce spesse un paio di cm ed infornatele per 15 minuti circa a 200°.

Servite l’hummus di lenticchie accompagnato dalle sfoglie e godetevi l’aperitivo!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti