Antipasti

Sformatini di riso e gorgonzola con noci e aceto balsamico

Ormai ci siamo, fra meno di una settimana è Natale e molti di noi stanno sicuramente ragionando su cosa portare in tavola nei prossimi giorni. Io vi faccio anche oggi una proposta super buona: degli sformatini di riso e gorgonzola con noci e aceto balsamico. Che ve ne pare? Sono una soluzione furbissima perché fanno una discreta scena, sono buoni da paura (non ditemi che esistono persone che non amano il gorgonzola che non ci credo) e facilissimi da preparare. Considerata anche la grossa mole di lavoro che sicuramente ci attenderà per imbastire i pranzi natalizi, un antipasto come questi sformatini di riso che si posso preparare anche con un paio di giorni d’anticipo, sono una validissima proposta.

Li cuocete in anticipo, li conservate in frigo e al momento di servirli sarà sufficiente scaldarli pochi minuti in forno, sformarli e dare il tocco finale delle noci e del balsamico. Questo antipasto è anche senza glutine, quindi un’ottima idea se avete persone celiache o intolleranti a tavola, ma ricordatevi sempre di verificare il grado di intolleranza della persona, perché servire cibo che non contiene glutine potrebbe non essere sufficiente per evitare malesseri, e potrebbe essere necessario prendere ulteriori precauzioni.

Torniamo ai nostri sformatini di riso con il gorgonzola! Andiamo subito a vedere come li ho preparati, ma prima vi lascio qualche consiglio per un’ottima riuscita 

Se avete stampi in silicone, non è necessario ungerli ed infarinarli ma, come un’amica mi ha consigliato, bagnarli con qualche goccia d’acqua prima di riempirli aiuta a sformare meglio il contenuto

Se usate stampi in alluminio invece procedete imburrandoli ad infarinandoli. In alternativa, va benissimo il pangrattato!

Potete realizzare un unico sformato, magari a forma di ciambella, da sporzionare in seguito. In questo caso, suggerisco di aggiungere un uovo al riso per mantenere meglio la compattezza

Una variante buonissima, che si sposa ugualmente bene con l’aceto balsamico è con il taleggio al posto del gorgonzola

Non sformateli dai singoli stampi quando sono caldi, altrimenti si romperanno, ma attendete che siano almeno tiepidi 

sformatini di riso

Ingredienti per 11 sformatini monoporzione:

350 g di riso Carnaroli 

220 g di gorgonzola dolce

aceto balsamico (io Aceto Balsamico di Modena IGP Ponti)

noci qb.

rosmarino per guarnire

sale grosso

olio extravergine

Cuocete il riso 15 minuti circa in abbondante acqua salata. Scolatelo, versatelo in una ciotola e conditelo con un goccio d’olio (o burro se preferite).

Unite il gorgonzola e mescolate bene il tutto. Disponete questo composto negli stampini monoporzione che avete scelto pressando un po’ (se in silicone non è necessario ungere ed infarinare, altrimenti procedete in questo modo) e passateli in forno ben caldo a 200 gradi per 15 – 20 minuti. Estraeteli dal forno e fateli raffreddare.

Quando saranno tiepidi, togliete gli sformatini di riso e gorgonzola dagli stampi facendo attenzione a non romperli. Completate con qualche gheriglio di noce tritato e gocce di aceto balsamico.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti