Piatti unici/ Primi

Pasta fredda con melanzane, ceci e pesto di pomodori secchi

Una pasta fredda condita con tante cose buone è esattamente ciò che serve per affrontare questo caldo tremendo, quindi teniamo il forno spento (solo per oggi :D) e dedichiamoci ad un piatto freddo da gustare in riva al mare, o dovunque voi siate quest’estate.

Ho voluto preparare una pasta fredda saporita e ricca, con un condimento vegano perchè non troverete formaggi nè altro bensì i ceci, che rendono il piatto nutriente e completo. E poi i ceci sono buoni, non so a voi ma a me piacciono tantissimo anche in insalate miste fresche e piene un po’di tutto!

Io ho usato i garganelli all’uovo, un formato che mi piace moltissimo, ma se volete rendere il piatto completamente vegan, utilizzate il formato di pasta senza uova che preferite.

Vi lascio la ricetta di questa formidabile pasta fredda e vi auguro una buona settimana!

pasta fredda

Ingredienti per due persone:

200 g di garganelli paglia e fieno (per me Luciana Mosconi)

una melanzana piccola

uno spicchio d’aglio

70 g di ceci lessati (o in barattolo)

Per il pesto:

15 g di pomodorini secchi al naturale

30 g di foglie di basilico

20 g di nocciole

olio extravergine

Mettete i pomodori secchi in ammollo in una ciotolina di acqua tiepida con un cucchiaino di aceto di mele.

Tagliate la melanzana a dadini e rosolatela in olio extravergine con uno spicchio d’aglio schiacciato (che poi rimuoverete) e portatela a cottura aggiungendo poca acqua di tanto in tanto. Salatela leggermente, toglietela dal fuoco e dedicatevi ora al pesto. Strizzate bene i pomodorini secchi e metteteli in un mixer con il basilico, le nocciole e dell’olio. Frullate fino ad ottenere la consistenza desiderata aggiungendo altro olio se necessario.

Lessate ora i garganelli in abbondante acqua salata, scolateli al dente e fermatene la cottura sotto l’acqua corrente.

Assemblate la pasta fredda mescolando in una ciotola tutti gli ingredienti, quindi la pasta, le melanzane, i ceci ed il pesto. Completate con un giro d’olio e qualche pomodorino secco intero.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti