Secondi

Burger vegetariani di ceci e melanzane

I burger vegetariani sono fra le mie cose preferite!

Sono la perfetta soluzione per tutte le mamme che cercano faticosamente di far mangiare ai loro bambini i legumi e le verdure, sono l’alternativa light e sfiziosa alle proteine di origine animale, e rappresentano un modo diverso di gustare i legumi.

E quante combinazioni possiamo inventarci ogni volta! Lo so, sebbene prepari burger vegetariani sempre diversi quasi ogni settimana, e chi mi segue su Instagram lo sa, solo oggi dopo ben tre anni riesco a pubblicare una ricetta e a parlarvi un po’ di questo pasto vegetale che può essere completo, nutriente e sempre goloso.

Quando preparo i burger vegetariani sono solita unire una proteina ad una verdura sempre differente, a seconda di cosa ho a casa e della stagione. Quindi possono nascere diverse ricette come ad esempio lenticchie + cavolfiore, fagioli + zucchine, ceci + zucca, quinoa + spinaci. Si potrebbe davvero andare avanti all’infinito.

A questa base aggiungo, a seconda dei sapori di base, spezie, erbe aromatiche, o altri elementi che diano un’ulteriore spinta come pomodori secchi, capperi, del cipollotto, un po’ di parmigiano.

E infine si aggiunge il pangrattato per compattare e rendere lavorabile il composto; il pangrattato può anche essere sostituito dalla farina di ceci, ma non sempre serve aggiungerli. A volte abbiamo un composto che già da solo è compatto e lavorabile, e questo va valutato sul momento.

In questa ricetta ho aggiunto un albume per legare il composto, infatti si tratta di un piatto vegetariano. Se siete vegani o intolleranti alle uova, semplicemente omettetelo. L’impasto si legherà comunque con il pangrattato o, altro trucchetto, con l’aggiunta di una patata piccola bollita e schiacciata.

Quindi ricapitoliamo. Per fare i burger di legumi, o in generale burger vegetali, la composizione di base è:

PROTEINA VEGETALE (LEGUMI, QUINOA, MIGLIO ETC) + VERDURA + SPEZIE/ERBE + PANGRATTATO.

Un ulteriore arricchimento, soprattutto dal punto di vista nutrizionale è l’aggiunta di qualche fiocco d’avena o di qualche cucchiaino di semi vari. Danno una consistenza più golosa e arricchiscono la ricetta di sostanza buone.

I burger vegetariani si possono cuocere sia in padella con un filo d’olio sia in forno, e sono ottimi se accompagnati da una salsina, magari a base di yogurt e senape, o da una maionese veg.

Infine, con lo stesso impasto che preparereste per fare i vostri burger, potete fare tante polpettine!

burger vegetariani

Ingredienti per 4 burger:

165 g di melanzana (circa mezza)

270 di ceci già lessati (o in barattolo)

1/2 spicchio d’aglio (facoltativo)

un cipollotto

sale fino

pepe misto

3 – 4 foglie di basilico

un albume

2 cucchiai di pangrattato

Lessate i ceci dopo almeno 24 ore di ammollo, se non li usate già pronti in barattolo.

Affettate la melanzana in fette spesse circa 4 millimetri e grigliatele su una piastra rovente.

Man mano che le cuocete, disponetele su un piatto e conditele con un pizzico di sale e un filo d’olio.

Fatele raffreddare un pochino e poi inseritele nel vostro mixer di fiducia insieme ai ceci, alle foglie di basilico, all’aglio e al cipollotto.

Frullate il tutto in maniera il più possibile uniforme e versate il composto in una ciotola. Aggiustate di sale e pepe. Aggiungete l’albume e il pangrattato, un cucchiaio alla volta fino a quando il composto sarà ben lavorabile con le mani.

Prelevate un po’di composto e dategli con le mani la forma di un burger, e continuate fino a finire l’impasto.

Riscaldate una padella antiadrente e ungetela con dell’olio. Cuocete i burger vegetali tre minuti circa per lato, e quando saranno ben dorati toglieteli dal fuoco.

Serviteli caldi con una bella insalata e le salsine di accompagnamento.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti