Antipasti/ Aperitivo/ Secondi

Polpette di merluzzo al limone con dip di avocado

Le polpette di merluzzo che vi propongo oggi sono la possibile salvezza per tutte quelle mamme che, come me, hanno dei figli che non hanno ancora capito quanto sia bello mangiare.

Ebbene si, mia figlia, quando si tratta di mangiare è una vera lagna. Non che non mangi, non posso lamentarmi, ma mangia le sue quattro cose, fatte solo in un certo modo e non assaggia nient’altro. Raramente si lancia in exploit che ci lasciano destabilizzati ed increduli, e assaggia qualcosa di nuovo. Ma sono casi più unici che rari, quindi, per tutti gli altri giorni vale solo un’unica granitica regola: impolpettare ogni cosa.

Le polpette di merluzzo in realtà, non rappresentano (nel mio specifico caso) un faticoso tentativo di farle mangiare il pesce, perché incredibilmente il pesce è fra le quattro cose che Ginevra gradisce. Sono tuttavia una buona idea per quelle mamme che si trovano a lottare per proporre determinati alimenti ai propri figli, perché teoricamente è difficile che un bambino dica di no ad una croccante panatura dorata.

Le polpette di merluzzo sono inoltre un piatto perfetto per chi si avvicina allo svezzamento. Non avendo le uova infatti, queste polpettine possono essere un ottimo pasto anche per i più piccoli, si maneggiano bene, e sono magre e leggere data la cottura in forno.

Ma non dimentichiamoci dei grandi, perché con una salsina di accompagnamento come quella all’avocado che ho preparato, e un buon bicchiere di vino, queste polpette possono essere un perfetto aperitivo, goloso, che non appesantisce, e che stuzzica il palato.

Io nel composto ho messo l’aglio: ci sta proprio proprio bene senza risultare alla fine troppo invasivo, ma se volete preparare queste polpettine ai più piccoli, omettetelo pure.

polpette di merluzzo

Ingredienti per due persone:

circa 300 g di polpa di merluzzo (io surgelato)

mezzo spicchio d’aglio (o uno intero, se gradite)

prezzemolo fresco

la scorza di un limone grattugiata

sale fino

pepe nero

pangrattato

Per la salsa di avocado:

un avocado maturo

olio extravergine

il succo di un limone

sale fino

pepe nero

 

Per questa ricetta io uso sempre il merluzzo congelato ma voi potete usare quello che preferite.

Tagliate la polpa del pesce a pezzettoni e mettetela in un mixer. Unite lo spicchio d’aglio, un pizzico di sale e di pepe e frullate il tutto fino ad ottenere un composto morbido. Trasferitelo in una ciotola e unite la scorza del limone grattugiata e del prezzemolo fresco che avete precedentemente tritato al coltello. Mescolate con un cucchiaio e aggiungete anche del pangrattato se vedete che il vostro composto è troppo umido.

Ottenuta una consistenza lavorabile e non eccessivamente umida, formate delle palline con le mani, rotolatele in altro pangrattato e disponete le polpette di merluzzo sulla placca del forno ricoperta di carta. Irroratele con qualche goccio d’olio e cuocetele in forno ben caldo, a 190 gradi per circa 15 -20 minuti. A metà cottura, giratele affinché si dorino su tutti i lati.

Preparate la salsina di avocado in questo modo: frullate l’avocado insieme al succo di limone, un pizzico di sale e un paio di cucchiai di olio extravergine fino ad ottenere una crema morbida.

Servite le polpette di merluzzo tiepide con la crema di avocado ad accompagnare.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Vai alla barra degli strumenti