Torte

Torta di mele senza zucchero

La torta di mele senza zucchero è un dolce semplicemente perfetto. Morbida, avvolgente, confortante come solo le torte di mele sanno fare, e particolarmente speciale.

E’ una torta speciale perché come ho anticipato è senza zucchero. E con “senza zucchero” intendo senza dolcificante alcuno, miele, sciroppo d’agave o altro.  Qual è dunque il segreto di questa torta?

Nessun segreto, non ho inventato nulla, ma ho usato un semplicissimo e salutare trucchetto che dovremmo tenere in considerazione di tanto in tanto per i nostri dolci casalinghi.

L’abuso di zucchero aggiunto è una delle abitudini alimentari più scorrette e tristemente diffuse. Consumiamo troppi zuccheri, spesso addirittura senza nemmeno saperlo. Sono nascosti in prodotti insospettabili (salumi, legumi in scatola..) e contribuiscono ad aumentare inutilmente la quantità totale di zuccheri che andiamo ad ingerire nell’arco della giornata. Le conseguenze dell’eccessivo consumo di zucchero sulla salute sono note a tutti, e non sono certo allettanti. Cercare quindi di ridurne almeno un pochino la quantità è una bella abitudine che non può che giovare alla salute, e anche al gusto. Esagerare con i dolcificanti non ci permette infatti di gustare appieno quello che stiamo mangiando o bevendo, si altera tutto e a lungo andare le papille gustative si adattano ad un sapore falsato.

Alterniamo, impariamo a scegliere e consideriamo una cosa molto importante: tantissimi elementi naturalmente ricchi di zuccheri possono aiutarci a dare sapore alle nostre preparazioni e possono sostituire egregiamente il saccarosio aggiunto. Prima fra tutti abbiamo la frutta matura, in particolare mele, pere, banane, cachi. Le nocciole, la frutta disidratata come i datteri o l’uvetta sono altri ingredienti importanti.

Torniamo alla nostra torta di mele senza zucchero, e parliamo di come l’ho dolcificata. Ma con le mele ovviamente! Mele cotte, frullate e aggiunte all’impasto al posto dello zucchero. Niente dolcificanti strani, artificiali o esotici. Della semplice e sanissima frutta. Sono andata un po’a istinto con la quantità di mele da utilizzare al posto dello zucchero e devo dire che il risultato mi ha completamente soddisfatta. La torta di mele senza zucchero è dolce in modo lieve ed equilibrato, ha una consistenza morbida e umida e può essere mangiata senza sensi di colpa. E questa volta, e’ proprio il caso di dirlo!

Certo, se siete abituati a sapori dolci, al limite dello stucchevole, è molto probabile che questa non sarà la vostra torta preferita.. ma merita sicuramente una possibilità!

 

torta di mele senza zucchero

 

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 20 cm:

200 g di farina di frumento integrale (o farina semintegrale, di avena, di farro, gluten free…)

50 g di nocciole + altre per la superficie

2 uova

90 g di olio di cocco

65 g di acqua naturale a temperatura ambiente

200 g di purea di mele (230 g di mele crude al netto dello scarto)

50 g di uvetta

due cucchiaini di estratto di vaniglia

due mele per la superficie

1/2 bustina di lievito per dolci

 

Preparate la purea di mele: sbucciate le mele e pesatene 230 – 250 g. Io ho utilizzato 2 mele belle grosse, ma tutto dipenderà dalla frutta che acquistate. Tagliatele a cubetti e mettetele in un tegame con un goccino d’acqua. Cuocetele dolcemente fino a quando saranno morbide e il liquido si sarà ristretto e passatele al mixer. Per la ricetta occorrono 200 g di questa purea di mele. Mettetela in una ciotola e lasciatela raffreddare.

In un’altra ciotola grande sbattete con una frusta le uova, l’olio di cocco che deve presentarsi sciolto (se fosse nella sua consistenza burrosa, scioglietelo a bagnomaria) e la crema di mele.

Frullate le nocciole con un robot da cucina e versatele nella ciotola. Setacciatevi farina e lievito e mescolate. Aggiungete l’acqua, la vaniglia e mescolate ancora rendendo il composto omogeneo. Aggiungete infine l’uvetta, precedentemente ammollata e ben strizzata, e amalgamate con una spatola.

Versate l’impasto della torta di mele senza zucchero in uno stampo a cerniera rivestito da carta forno bagnata e strizzata, disponete sulla superficie delle fettine di mela e completate con altra granella di nocciole. Cuocete il dolce in forno ventilato per 45 minuti circa. Il mio forno l’ha cotto in 50 minuti, ma partendo dal presupposto che ogni forno lavora a modo suo, controllate come sempre la cottura!

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Leti-Senza è buono
    14 novembre 2017 at 16:27

    Tesoro, questa torta è favolosa ^.^ e sottoscrivo ogni singola parola su ciò che hai detto sullo zucchero. Ti abbraccio forte forte

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      15 novembre 2017 at 11:30

      Ricambio l’abbraccio amica mia :* :*

  • Reply
    zia Consu
    14 novembre 2017 at 18:18

    top top top!!! Anch’io cerco di utilizzare meno zucchero possibile nella mia cucina ed evito ogni prodotto che contenga destrosio e compagnia bella! Veleno x noi e x la nostra salute!
    La tua torta di mele è una gioia x gli occhi ed il palato, complimenti!

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      15 novembre 2017 at 11:29

      Grazie tesoro! Non avevo dubbi che ti avrei trovata d’accordo :*

  • Reply
    Cami
    14 novembre 2017 at 19:47

    Ammiro lo sforzo di ridurre lo zucchero,cosa che-specialmente nella preparazione di una torta-può risultare un’ardua impresa!
    Volevo subito replicare questa torta ma volevo sapere se:
    -Posso usare 250g di farina integrale anzichè 200+50g di nocciole?
    -al posto dell’uvetta che altro posso usare per avere delle varianti?frutta fresca?più purea di mele?frutti di bosco?
    Grazie mille e..continua così!

  • Reply
    Letizia
    15 novembre 2017 at 7:25

    Ciao! Certo, potresti sostituire le nocciole con pari peso di farina per bilanciare gli ingredienti, ma considera che le nocciole contribuiscono a caratterizzare il sapore della torta, e hanno un peso non da poco. Al posto del l’uvetta benissimo frutti di bosco freschi o cranberries disidratati, datteri a pezzettini o una mela anche lei a cubetti.
    Fammi sapere se la provi, e grazie!

  • Reply
    Rossana
    15 novembre 2017 at 9:40

    Non vedo l’ora di farla! 😍 ma a che temperatura in forno?

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      15 novembre 2017 at 11:17

      caspita non l’ho scritto! rettifico subito, comunque i soliti 180 gradi 🙂

    Leave a Reply