Aperitivo/ Pane, pizza & Co/ Vegan

Crackers alla farina di zucca con fiocchi d’alga dulse

I crackers alla farina di zucca sono uno snack delizioso e profumatissimo che si prepara in un batter d’occhio.

Amici dell’ essiccatore questa è la ricetta che fa per voi! Da quando è entrato a far parte della mia cucina, mi diverto come una pazza a seccare qualsiasi cosa e ho già messo da parte una piccola scorta niente male, dai pomodorini, al brodo granulare, alle chips di frutta e verdura.

Ma la protagonista della ricetta di oggi, che è passata fra le grinfie dei candidi vassoi circolari è lei, la zucca. L’incontrastata regina dell’autunno.

La farina di zucca popola molte ricette nella blogsfera e, una volta entrata in possesso del magico elettrodomestico, non potevo esimermi dal produrla. 

L’essiccazione è un processo molto semplice per il quale i liquidi di un alimento vengono asciugati dallo stesso, lasciando intatti la fibra ed il sapore. Sapore che viene amplificato e concentrato. Da qui il forte utilizzo in cucina di prodotti essiccati quali bucce di pomodoro, di agrumi, ortaggi per il brodo, la stessa zucca… La loro resa in termini di profumi e sapori allo stato secco è eccellente, pertanto vengono utilizzati per arricchire dolci, zuppe, pani e altri lievitati.

Mi sono quindi munita di una buona zucca (la materia prima deve essere di buona qualità, al giusto punto di maturazione e priva di ammaccature) e, con pazienza certosina, ho atteso che fosse del tutto secca.

Una volta ottenuta la mia farina di zucca mi sono chiesta “E ora che ci faccio?” Ho pensato ad un lievitato, o ad una torta, ma la scelta è ricaduta su questi crackers sfiziosi e veloci che profumano intensamente di zucca.

La ricetta di base dei crackers è semplicissima, non richiede tempi di lievitazione e si presta a tante varianti. Usate la farina che preferite e arricchite il sapore come più vi piace aggiungendo spezie, semi oleosi o erbe aromatiche. Io ho utilizzato i fiocchi d’alga dulse Nuova Terra per dare una nota piccantina e saporita e bilanciare la dolcezza della zucca, ma voi fate lavorare la vostra fantasia! 

L’impasto dei crackers, inoltre, è facile da fare, si realizza davvero in un paio di minuti mettendo tutto in una ciotola e mescolando. Si può lavorare a mano o con la planetaria, a seconda come vi trovate meglio.

I crackers alla farina di zucca sono un ottimo spezza fame un po’ diverso da solito, oppure possono arricchire i vostri aperitivi accompagnati da una salsina golosa,come questo hummus ai pomodori secchi.

 

farina di zucca

 

Ingredienti:

180 g di farina di farro integrale

20 g di farina di zucca

35 g di olio extravergine 

100 ml di acqua

una manciata di fiocchi d’alga dulse Nuova Terra

un pizzico di sale fino integrale

Procuratevi un bel pezzo di zucca biologica, fatela a fettine eliminando buccia, semi e filamenti ed eventuali ammaccature e procedete con l’essiccazione come da manuale. Una volta ottenute le chips di zucca, frullatele in un buon mixer e prelevate 20 g di farina di zucca che userete per la ricetta.

Munitevi di una ciotola, versatevi la farina di farro, la farina di zucca, un pizzico di sale, i fiocchi d’alga dulse e mescolate. Unite olio e acqua e amalgamate con un cucchiaio di legno e poi a mano. Dovreste ottenere un panetto molto morbido ed elastico.

Fatelo riposare 10 minuti e stendetelo poi molto molto sottilmente fra due fogli di carta forno. Intagliate con la rotella della pizza dei rombi, spennellateli con un goccio d’olio e disponeteli su una placca rivestita di carta forno. Cuoceteli in forno caldo ventilato a 190° per circa 12 minuti. I crackers con la farina di zucca saranno pronti quando saranno dorati e presenteranno delle belle bolle.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    zia Consu
    22 novembre 2017 at 20:58

    Prima o poi anch’io cederò alle lusinghe dell’essiccatore e allora si salvi chi può 😛 per il momento non posso far altro che ammirare i tuoi crackers ed immaginarmi a sgranocchiarli senza pudore 😛

  • Reply
    Monica
    23 novembre 2017 at 21:18

    che bella recetta ! 🙂

  • Leave a Reply

    Vai alla barra degli strumenti