Vegan

Caponata light di verdure estive

In extremis sul finire della stagione estiva vi lascio la ricetta della caponata light di mia mamma. Ne avevo parlato nelle stories di Instagram e in molti mi avete chiesto come si prepara, quindi condivido molto volentieri con voi questa ricetta facilissima e strabuona. Se siete amanti delle verdure, vi assicuro che questa caponata light vi creerà dipendenza!

Non c’è frittura (puristi non scandalizzatevi) quindi potete mangiarla all’infinito senza alcun senso di colpa, si prepara velocemente, e potete usare le verdure estive che preferite. E’ inoltre la ricetta perfetta per consumare quegli ortaggi che avete in frigo ormai da troppi giorni.

La caponata light che mi ha fatto scoprire mia mamma è diventata un must della mia estate: perfetta per accompagnare i miei amati burger di legumi, da mangiare su una bella fetta di pane casereccio tostato, e superba in un’insalata di cereali o con la pasta. Nella caponata light che trovate oggi sul blog ci sono zucchine, melanzane e cipolle ma è buonissima anche con i peperoni e perfetta ed essenziale nella sua classica versione di sole melanzane.

Munitevi di buone verdure e di un olio ancora più buono perchè in fin dei conti il grosso del lavoro lo fanno le materie prime, e mettetevi al lavoro! Avrete in poco tempo un contorno leggero, digeribile, vegan e pieno di sapori.

caponata light

 

Ingredienti per 2 – 3 porzioni:

una melanzana grande

tre zucchine grosse (e i loro fiori, se ci sono)

una cipolla dorata

un cucchiaio di olive taggiasche

un cucchiaio di capperi sotto sale

olio extravergine

sale fino integrale

aceto di mele

basilico a piacere

Lavate, affettate e riducete a dadini le zucchine e le melanzane. Affettate la cipolla ad anelli piuttosto sottili. Scaldate bene un wok o una capiente padella antiaderente con un goccio di olio extravergine e rosolate a fiamma media solo le melanzane. Salate leggermente e continuate a cuocerle girando spesso per non farle bruciare fino a quando saranno morbide e ben cotte.

Mettetele in una ciotola e tenete da parte.

Ungete leggermente la stessa padella e cuocetevi le cipolle fino a portarle a cottura. Dovranno essere anch’esse morbide e non bruciacchiate. Per evitare questo inconveniente, se serve, aiutate la cottura con un goccio d’acqua. Una volta pronte, toglietele dal fuoco e procedete con le zucchine. Rosolatele vivacemente ma in questo caso mantenetele sode, non devono essere stracotte. Aggiungete in cottura anche i fiori se li avete.

Componete ora la vostra caponata light: mescolate le verdure in una boule, aggiungete le olive, i capperi precedentemente sciacquati per eliminare il sale, le foglie di basilico spezzettate con le mani e se occorre aggiungete sale. Non esagerate perchè i capperi danno già sapidità al piatto.

Completate con un paio di cucchiai di aceto di mele e un giro d’olio extravergine d’oliva.

Aggiungete l’aceto poco per volta fino a raggiungere il grado di acidità che preferite. La caponata light è perfetta per essere consumata tiepida ma fredda, dopo qualche ora di riposo, sarà assolutamente perfetta!

 

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Silvia Brisi
    18 settembre 2017 at 20:56

    Cucino spesso le verdure in questo modo, in effetti restano deliziose e leggere, soprattutto versatili, in versione caponata le devo provare, anche perché ho proprio un po’ di verdure estive da smaltire!! Un abbraccio!!

  • Reply
    zia consu
    19 settembre 2017 at 18:10

    ..io vorrei che l’estate non finisse mai..in questi giorni andrei già in letargo! Meno male che la tua caponata mi ha fatto nuovamente sentire il calore della mia stagione preferita..non sai che darei x farci la scarpetta con un bel pane integrale 😛

  • Leave a Reply