Insalate/ Vegan

Insalata estiva di fagioli cannellini e farro con pomodori canestrini toscani, rucola e pomodorini secchi

Siamo tornati nell’ ambito dieta anti-diabete, visto che la nostra perseveranza nel mangiare molte verdure crude, ridurre il consumo di carne, introdurre sempre più spesso cereali e semi oleosi nella nostra dieta sta dando grandi risultati. E’ incredibile come quando seguiamo a casa un regime alimentare di questo tipo, la glicemia di Tommaso sia sempre sul bassino andante, e si alzi magicamente quando capita di mangiare fuori e quindi di uscire un po’ da questa “routine alimentare”.
Ce ne faremo una ragione, meno ciccia, più cereali!
Che in fin dei conti non è nemmeno tanto male come approccio, non significa per forza che ci si debba costringere a diete ferree, insapori e tristi; anzi, si può scatenare ancora di più la fantasia ad inventarsi ogni giorno sempre qualcosa di nuovo. E per la ciccia buona… siamo in Toscana, quando vorremo fare un sano strappo alla regola dobbiamo solo uscire di casa e scegliere una buona trattoria.
Per continuare ad avere i risultati che stiamo constatando, ho scelto di usare legumi e cereali in versione estiva, quindi in insalata.
E devo dire che il risultato è stato tutt’altro che triste e noioso, anzi. Ne è venuta fuori un’ insalata fresca molto molto buona.

 

Ingredienti:

  • 150 gr di fagioli cannellini (le dosi sono molto indicative, io ho abbondato per conservare un po’ di insalata per il giorno dopo.. o almeno questa era la mia idea 😀 )
  • 150 gr di farro (idem come sopra)
  • un mazzetto di rucola
  • due pomodori canestrini
  • un cetriolo
  • 3 pomodori secchi
  • sale q.b.
  • olio extravergine
Per prima cosa, mettere in ammollo i fagioli in abbondante acqua (sarebbe meglio addirittura dalla sera prima, in modo che si ammorbidiscano adeguatamente) e farli poi bollire per circa un’ ora, un’ ora e un quarto.
Volendo si può aggiungere un paio di foglie di salvia per dare un buon profumo.
Cuocere anche il farro per venti minuti circa, ed una volta cotti entrambi, farli raffreddare sotto l’ acqua corrente.
Nel frattempo, lavare le verdure e riunirle in una terrina, la rucola spezzettata, i pomodori tagliati a spicchi, ed i pomodori secchi a pezzettini (dopo averli fatti rinvenire per qualche minuto in una ciotolina d’ acqua).

Condire a piacere con un pizzico di sale e olio extravergine.

Questa ricetta partecipa alla raccolta Insalatiamo?

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Laura Morselli
    9 maggio 2014 at 7:39

    Grazie mille per i buoni consigli. Mio padre, che è diabetico, ne sarà entusiasta!come me del resto! Laura

  • Reply
    Laura Morselli
    9 maggio 2014 at 7:40

    Grazie mille per i buoni consigli. Mio padre, che è diabetico, ne sarà entusiasta!come me del resto! Laura

  • Leave a Reply