Primi

Reginette con baccelli e ricotta di pecora

Da non toscana non sapevo nemmeno cosa fossero i baccelli. Più che verza in Lombardia non si mangia. No via, non è vero, qualcosina d’ altro lo si trova :D.
Resta il fatto che i baccelli non siano poi così diffusi al nord, pertanto mi sono ritrovata a cucinarli per la prima volta.
La ricetta che propongo tuttavia ha molto di siculo, più che di toscano, grazie ad un ingrediente particolare, la ricotta di pecora.
Successone! Facile, primaverile e gustosa.
Ingredienti
  • n gr di reginette (la quantità è a discrezione personale, non vi dico quanta pasta mangio io ora se no impallidite)
  • baccelli o fave
  • cipollotto
  • ricotta non stagionata di pecora
  • pepe
  • olio extra vergine
Mettere a bollire l’acqua per la pasta e nel frattempo far rosolare in un filo d’olio il cipollotto tagliato sottile, e aggiungervi le fave sgusciate e private di quella specie di cappellino che hanno su un’ estremità.
Aggiungere di tanto in tanto un mestolino d’ acqua in modo che si ammorbidiscano. In una ventina di minuti saranno pronte. Nel frattempo, mettere la ricotta in una zuppiera e stemperarla con un po’ d’ acqua di cottura per farne una cremina. Aggiustare di pepe.
A cottura ultimata della pasta, scolarla nella padella delle fave e far saltare un pochino. Infine unire il tutto alla ricotta e mangiare!
E’ meglio conservare un pochino di acqua di cottura da aggiungere alla fine, se necessario, per non far restare il tutto troppo asciutto.
Con questa ricetta partecipo a…….

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    lucia gulinati
    19 maggio 2013 at 18:45

    Beh, Letizia che dire? Un primo invitante e veloce…. Benvenuta alla tavolata del mio pranzo perfetto. Inserita, grazie

  • Reply
    ilrisottoperfetto
    20 maggio 2013 at 6:36

    Grazie a te!! come vedi sono solo all'inizio.. ma intendo diventare molto produttiva 😉

  • Leave a Reply